SOUNDAY TIMES


Pubblicazione sul mondo del sound design
Non c'è mai fine. Ci sono sempre dei suoni nuovi da immaginare, nuovi sentimenti da sperimentare...

John Coltrane

FKL Italia a Bologna

img

Il 14 e 15 novembre la città di Bologna sarà la sede dell'incontro annuale di Fkl- Italia.

L'associazione Sounday in collaborazione con FKL, la scuola popolare di Musica Ivan Illich e Stafania Giametta organizzerà per la sola giornata del 14  un pomeriggio di eventi dedicati all'ascolto dell'ambiente nel Quartiere Navile e aperti al pubblico.

Il Forum Internazionale per il Paesaggio Sonoro (FKL) è un'associazione con sede in Svizzera che dal 1993 si occupa di stimolare a livello scientifico, urbanistico, artistico e psicologico la riflessione sull'ambiente acustico e sull'ascolto aperto e attivo.

 

L'incontro di sabato vuole essere un'occasione per proporre ai cittadini di Bologna esperienze e riflessioni sulla percezione acustica dell'ambiente che ci circonda. Pioniere di questi studi, il canadese Raymond Murray Schafer che con il suo libro "Il paesaggio sonoro" ha introdotto una nuova prospettiva nelle problematiche ambientali. Presente a Bologna, all'iniziativa di sabato Alber Mayer, compositore, collaboratore del World Soundscape Project di Schafer, socio fondatore dell'FKL e personaggio chiave nello sviluppo di FKL Italia.

Alle ore 15 di sabato 14 novembre, presso la sede della SPM Ivan Illich (via Giuriolo, 7), Albert Mayer insieme al presidente di FKL Italia Francesco Michi, Stafania Giametta e Ilaria Mancino, introdurrà i temi del paesaggio sonoro per preparare i partecipanti all'esperienza del soundwalking.

"Le passeggiate sonore (soundwalking) sono esplorazioni acustiche nello spazio urbano o extraurbano, - dice Francesco Michi presidente di FKL - momenti di attenzione ai suoni, alle voci, ai rumori che minuto dopo minuto costituiscono la colonna sonora della nostra vita". La passeggiata è una occasione per scoprire un interessante percorso di contaminazione urbana nella città di Bologna.

 

Alle 21, sempre presso la sede della scuola, un concerto a cura di soundscape composers dell'FKL e musicisti della Scuola Popolare di Musica Ivan Illich. Si esibiranno Stefano Zorzanello con Olivia Bignardi e Edardo Marraffa, Ilaria Mancino con il Laboratorio di Musiche dell'Appennino, Fabio Iaci e Mario D'Andreta con Francesca Valente e Sandro Sorrentino.

 

Domenica 15 alle ore 21, dopo l'assemblea FKL aperta ai soli soci, il fine settimana si concluderà con il concerto di Joane Derome e Joan Hètu: canzoni e improvvisazione di due satiri che agitano, colpiscono, mordono, stridono trasformano come due sciamani ogni suono in un incantesimo percettivo dal titolo "Nous Perçons Les Oreilles"

 

In caso di cattivo tempo la passeggiata si trasformerà in una esperienza uditiva al coperto. Si consiglia abbigliamento comodo. Per prenotazioni e informazioni 3492116942

 

Articoli correlati: