SOUNDAY TIMES


Pubblicazione sul mondo del sound design
Concepiamo la sintesi come una somma di elementi fisici: colore, suono, movimento, tempo, spazio, la quale integri una unità fisico-psichica. L'essere si manifesta integralmente, con la pienezza della sua vitalità. Colore Suono Movimento.

Manifesto Blanco

T-Days Bologna

img

Tdays 3 e 4 dicembre a Bologna si annuncia un'apertura straordinaria della zona T ovvero via dell' Indipendenza (da via Righi), via Rizzoli e via Ugo Bassi (fino a via Nazario Sauro). 

Apertura alle persone, naturalmente e non alle macchine!

E' il secondo appuntamento questo con i  T days. Dopo il successo dell'edizione del 17 e 18 settembre il Comune torna a offrire ai cittadini la possibilità di godere la città in maniera intelligente e in armonia con i progetti urbanistici già messi in piedi in moltissime città d'europa.

La data è simbolica il primo week-end del Motor Show, il che vuol dire che è tempo che il mondo dell'auto prenda in considerazione l'ipotesi di consumare e inquinare meno.

Intanto l'amministrazione comunale e l'assessore Andrea Colombo sembrano seriamente intenzionati a relagare alle orecchie e ai nervi dei cittadini un po' di giusto riposo e relax.

Durante le feste natalizie Sirio, il temuto vigile elettronico, rimarrà acceso per limitare gli accessi in città. Si sa però che la cinta sorvegliata è un po' un colabrodo e il cuore medioevale di Bologna è costantemente trafitto dal passaggio indisturbato di auto pubbliche e private. Il lavoro è lungo ma l'adesione dei cittadini sembra compatte e sono molte le associazioni cittadine, tra cui la nostra che, sotto il marchio ombrello Bologna Pedonale, chiedono che il centro di Bologna sia resituito ai cittadini e ad un sistema di trasporto sostenibile per le orecchie e per i polmoni oltre che per l'utilizzazione dello spazio fisico.

L'Ascom fa resistenza, ma i commercianti del centro si convinceranno presto che solo un centro città gradevole, piacevolmente silenzioso e profumato potrà dare alle attività commerciali quel quid pluris che attualmente detengono i centri commerciali. Del resto a Bologna già ora le vie dello shopping sono proprio quelle già pedonali.

Qui di seguito il video che illustra il confronto acustico tra la qualità dell'ambiente sonoro di Bologna durante il Tdays con una normale giornata di traffico.

 

_ _

 

img

Articoli correlati: