SOUNDAY TIMES


Pubblicazione sul mondo del sound design
La vera musica è il silenzio e tutte le note non fanno che incorniciare il silenzio.

Miles Davis

Phonorama

Berlino e Firenze linkate da Xing

img

"Phonorama è un ensemble temporaneo dall'organico flessibile che coinvolge alcuni tra i migliori musicisti italiani dell'area elettronica cresciuti assieme al progetto Raum e operanti tra Bologna, Firenze, Berlino.

Xing presenta a Berlino e Firenze un doppio evento

A Berlino martedi 20 ottobre alle 22.20, gli spazi espositivi della Galerie Mario Mazzoli ospitano una nuova versione di Phonorama per un 'ambiente di elettronica viva', un live-set in cui gli strumenti e i dispositivi installati da 19 musicisti italiani e berlinesi vengono orchestrati in diretta da una regia remota.
L'evento è realizzato col sostegno di Initiative Neue Musik Berlin e.v., in collaborazione con Galerie Mario Mazzoli. Vi partecipano gli artisti: Antoine Chessex, Valerio Tricoli, Massimiliano Nazzi, Riccardo Benassi, Invernomuto, Luciano Maggiore, Marco Lampis, Claudio Rocchetti, Lucio Capece, Stefano Pilia, Ootchio, Alessandro Bocci, Manuele Giannini, Dominique Vaccaro, Mauro Martinuz, Thomas Ankersmit, Konrad Sprenger, Marcel Türkowsky, Francesco Cavaliere.

 

img

A Firenze venerdi 23 ottobre alle 21.00, le architetture del Museo Marino Marini, ospitano invece Phonorama in un happening di live electronics generato dall'improvvisazione di 13 musicisti (Valerio Tricoli, Riccardo Benassi, Marco Lampis, Francesco Cavaliere, Invernomuto, Stefano Pilia, Ootchio,  Dominique Vaccaro, Luciano Maggiore, Manuele Giannini, Alessandro Bocci, Massimo Carozzi, Roberto Bertacchini) per una sonorizzazione collettiva degli spazi del museo.

L'idea di base - hanno dichiarato Luca Martinazzoli a Valerio Tricoli e Riccardi Benassi a Berlino 2008 -è quella di raccogliere in un unica performance corale i migliori e i più promettenti attivisti sonori - definizione che pensiamo restituisca la dimensione schiettamente sperimentale del loro fare acustico - presenti sulla scena italiana. Non si tratta però di creare un ampio ensemble elettro-acustico - soluzione in cui spesso la densità della proposta del singolo tende a diradarsi o appiattirsi nel jamming collettivo - quanto di riunire una task-force di specialisti tesi a ridefinire l'architettura temporaneamente utilizzata. Phonorama può essere visto come il flusso di una moltitudine di convogli che corrono velocissimi e simultanei secondo vettori talvolta contrari che hanno inizio nello spazio performativo e trovano la loro fine nell'inevitabile schianto contro l'architettura viva.

 

Galerie Mario Mazzoli

Zimmerstrasse 13 Berlino

info@galeriemazzoli.com

www.galeriemazzoli.com

 

Museo Marino Marini

Piazza San Pancrazio Firenze

info@museomarinomarini.it

www.museomarino marini.it   

Xing info
info@xing.it

www.xing.it

 

Articoli correlati: