SOUNDAY TIMES


Pubblicazione sul mondo del sound design
Non mi sognerei mai di mettre dei doppi vetri alle finestre, perché amo tutti i suoni.

John Cage

Lady Gaga suona la GagaTar

img

Con l'evoluzione delle performance di live electronics il design degli strumenti ha iniziato a svolgere un ruolo fondamentale in una rete di elementi musicali che includono l'estetica, il design, la tecnologia, la tecnica dello strumento e il contenuto espressivo. La ricerca in questo settore non si è mai fermata ma è rimasta sempre dedicata agli addetti ai lavori e ad un pubblico di nicchia.Forse qualcosa sta cambiando?

Quello che vi proponiamo è un video in cui Lady Gaga è alle prese con quello che è stato ribbattezzato GagaTar cioè uno strumento elettronico customizzato formato da un basso elettrico, un campionatore AKAI MPC 1000 e una tastiera non ben identificata. Così come Björk con la Reactable, un'altra artista della scena pop si interessa agli stumenti elettronici ibridi, mix creativo di tecnologia e sperimentazione. Si trarra del brano Dance in the dark (min. 2:25) presentato live il 16 febbraio 2010 alla London's Earls Court Arena per la 30° edizione dei Brit Awards dove l'artista italo-americana si è aggiudicata tutti i tre riconoscimenti per cui era stata nominata: miglior artista internazionale femminile, miglior album internazionale e migliore artista emergente.

_ _

Ovviamente non si tratta di uno strumento particolarmente evoluto e nemmeno l'interpretazione di Lady Gaga sembra particolarmente disinvolta, tuttavia apprezziamo lo sforzo e speriamo che l'eccentricità e il gusto per il non convenzionale di alcuni artisti possa avvicinare il grande pubblico ai nuovi strumenti musicali ibridi e al gusto per la prototipazione, il circuit bending e la homeart.

Articoli correlati: