SOUNDAY TIMES


Pubblicazione sul mondo del sound design
Il rumore è un concetto old fashion, residuo di una modernità in cui velocità e rumore erano tutt'uno.  

Michael Bull

La visione dei Suoni

di Paolo Repetto

img
L'incontro con l'artista italo-austriaca Casaluce /Geiger per la collaborazione al progetto Urban Media Jazz Soundscape, andato "in schermo" per il "Festival Jazz di Traversetolo" (Parma), è stato foriero di molte cose. Molti ricordi, progetti e idee, si sono affastellati nel tumultuoso fluxus della conversazione.
A suggellare l'incontro il dono di un libro il cui significato è fortemente circostanziato e che racconta in parole colte, del ponte che sempre unisce le arti dei suoni a quelle delle visioni: La visione dei suoni. Paolo Repetto in questo piccolo volume pubblicato da Il melangolo, come un antico maestro di cerimonie ripercorre la storia delle arti, formando coppie ben assortite di musicisti e artisti. Alcune di queste sono già famose, nel senso che i due già se la intendevano in vita, come Schöenberg e Kandinskij e che hanno al loro attivo una nota pubblicazione sull'argomento. Altri si sfiorarono come Camille Claudel e Claude Debussy. Altri ancora lo avrebbero voluto fare, e l'avrebbero fatto se avessero potuto leggere il capitolo che li riguardava per intuire attraverso la poetica del compagno assegnato nuovi risvolti e nuove sfumature della propria.
"Da sempre musica e pittura dialogano in una danza affine: e i suoni e i colori si muovono su binari simili e paralleli" dice Repetto preparando l'incontro di Györgi Ligeti e Mark Rothko.
Oggi l'arte, forse inconsapevolmente epigona di Wagner, aspira, ancora più che in passato, a una profonda sincreticità dei mezzi espressivi. Questa digressione in brevi capitoli crea un peduncolo a questo anelito, una piccola radice che si attorciglia come una spirale di vite e penetra nei recessi dell'ispirazione e dell'esigenza comunicativa che supera il logos e per questo è detta arte.
La visione dei suoni Arte - Musica
di Paolo Repetto
ed Il Melangolo, Genova 2008
euro 16,00

Articoli correlati: