SOUNDAY TIMES


Pubblicazione sul mondo del sound design
La mia voce? la voce che adoro!

Lorenzo Da Ponte

Un nuovo biennio al Conservatorio di Bologna

Sound design e musica per il cinema

img
  • Attivazione: anno accademico 2012/13

  • Iscrizioni: entro il 31 agosto 2012

  • Requisiti: diploma triennale di Conservatorio o vecchio ordinamento

  • Modalità di ammissione: esame

 

Il Conservatorio di Musica G. B. Martini vanta una lunghissima tradizione di studi sulla musica elettronica. Il corso di Musica Elettronica, istituito nel 1974 come uno dei primi corsi sperimentali, è diventato oggi un consolidato triennio, a cui negli ultimi anni si è affiancato quello con specializzazione in Musica Applicata.

La condivisione di una serie di principi formativi e l’estensione – all’interno dei due trienni – delle tematiche compositive al più ampio spettro disciplinare dei linguaggi audiovisivi, hanno avuto il loro naturale proseguimento didattico nella costituzione di un nuovo biennio superiore di studi denominato “Sound Design e Musica per il Cinema”.

Il biennio specialistico rappresenta una proposta originale nel panorama didattico italiano e prevede un doppio percorso formativo, con materie comuni riguardanti aspetti teorici e pratici del cinema e dello spettacolo in genere, così come insegnamenti specifici sulla progettazione sonora e della scrittura musicale. Proprio queste due discipline – la realizzazione del sound design e della musica applicata alle immagini – costituiscono i tratti centrali dell’offerta formativa e danno vita ai due indirizzi del percorso.

L’intento è quello di formare una figura professionale che, partendo da una consolidata conoscenza teorica e consapevole delle caratteristiche tecniche e linguistiche del mondo audiovisivo, possieda competenze creative da impiegarsi nella realizzazione sonora o musicale in ambito produttivo cinematografico. Ma gli obiettivi sono ancora più ampi, ovvero quella di fornire capacità nell’uso creativo del suono e della scrittura musicale che siano applicabili nel più largo spettro dei linguaggi audiovisuali. Agli insegnamenti delle materie di base si affiancheranno dei moduli didattici, master class, seminari, corsi intensivi, tenuti da esperti e musicisti del settore, così da mantenere un forte legame con il mondo della professione e con le esperienze di punta sviluppate in questo ambito.

Il percorso formativo comprende una parte comune molto ampia (tutte le discipline di base ed alcune integrative) e una parte differenziata che permette l’articolazione in due indirizzi, ottenuta sulle materie caratterizzanti. Il primo indirizzo riguarda la composizione sonora afferente prevalentemente al settore del sound design per il cinema. Il secondo indirizzo riguarda prevalentemente la scrittura musicale per colonne sonore.

E’ prevista la collaborazione con una serie di istituzioni bolognesi e non, tra cui la Cineteca di Bologna e il centro di ricerca musicale Tempo Reale di Firenze.

Per informazioni: Prof. Lelio Camilleri (referente consiglio di corso), lelio.camilleri@conservatoriobologna.it

Per iscrizioni: Conservatorio di Musica G.B. Martini, www.conservatoriobologna.it

Articoli correlati: