SOUNDAY TIMES


Pubblicazione sul mondo del sound design
La vera musica è il silenzio e tutte le note non fanno che incorniciare il silenzio.

Miles Davis

Intua Beat Maker

Sequencer portatile per iphone/ipod touch

img

Come promesso eccoci a segnalarvi alcune delle applicazioni che vi permetteranno di fare musica con il vostro iPod touch. Oggi vi parliamo di Beat Maker della Intua.

Si tratta di un intuitivo sequencer/campionatore che permette di caricare, mettere in sincrono, riprodurre tramite sequencer, o suonare manualmente tramite pads, banchi composti da 16 suoni.

I programma, che offre già kit realizzati da affermati producer di musica commerciale, permette la creazione di banchi personalizzati creati dall'utente.

 

img

Il software Beat Pack, da installare sul PC (che dovrà comunicare attraverso wifi con il nostro iphone/ipod touch), permette in modo semplice e immediato di creare un banco di suoni per Beat Maker. Si possono utilizzare campioni in formato wav o aiff, sino a 24bit, mono e stereo. Singoli suoni (one shot) o interi loop. Il kit può contenere informazioni sull'autore, il copyright, descrizione e immagine e può essere condiviso con la comunità di Beat Maker.

Una volta creato il kit in formato bmkz bisognerà caricarlo nel dispositivo itouch specificando l'ip del PC nella finestra di connessione di Beat Maker.

Una volta salvato il banco di suoni sull'ipod potremo richiamarlo e utilizzarlo ogni volta che vorremo.

Il programma ha diverse modalità di visualizzazione. Attraverso la finestra PADS possiamo, toccando i 16 pad, suonare i campioni, editarli cambiando il punto di inizio e di fine, modificare il volume, l'altezza, assegnare l'uscita a un bus di effetti, riprodurre al contrario, mettere in mute o usare il mute e reverse mode per modifiche in tempo reale.

Attraverso le due finestra del SEQUENCER possiamo scrivere i nostri pattern, eseguirli anche sovrapposti, cambiare il bpm, il punto di inizio e fine loop ecc...

A proposito della possibilità di esecuzione in tempo reale, editing e sequencing "al volo" dobbiamo dire che Beat Maker si è comportato, durante le nostre prove, in maniera più che egregia, praticamente perfetta.

 

img

Le altre due finestre della modalità SEQUENCER comprendono il pitch editor che permette di creare melodie variando l'altezza di un campione per ogni step di un pattern di una battuta e il groove editor con il quale si potrà "umanizzare" il groove del loop creato.

La modalità FX contiene due bus di effetti (delay, filtro, eq, bitcrusher) che possono essere assegnati come uscite pre master ai singoli campioni.

Nella modalità HOME potremo caricare e salvare i nostri progetti, i nostri kit o esportare il nostro brano.

Attraverso la Transport Bar possiamo mandare in riproduzione, attivare il loop o registrare la nostra performance in tempo reale.

Se prima di spendere 16 euro su Applestore volete farvi un idea di ciò che si può fare con questo software visitate la Community per ascoltare la musica prodotta con Beat Maker o guardate i numerosi video offerti da Youtube.

 

Articoli correlati: