SOUNDAY TIMES


Pubblicazione sul mondo del sound design
Sono le parole più silenziose,quelle che portano la tempesta.Pensieri che incedono con passi di colombaguidano il mondo.

Friedrich Nietzsche, da Frammento Postumo

Fabio Nardelli

img

Fabio Nardelli  (consigliere) regista e montautore, vive e riflette a Bologna dove ha pure messo su famiglia.

 

Nasce a Taranto nel 1971. Si laurea in Scienze politiche a Bologna.
 
Nel 1998 realizza con Alfredo Cau "Pazzi di cinema", un video-documentario sulle maestranze storiche del cinema, proposto nella rassegna organizzata dalla Cineteca Lumiere di Bologna "Italia Taglia". Insieme a Simone Bellonio firma i cortometraggi "Il gigante e il limone" (1997), segnalato alla biennale dell'arte bolognese Iceberg e "Santodemone" (2000), premio speciale della giuria all'Alternative Film Festival di Picciano. Con "Footing" (1998) si segnala al 3° Festival del Cinema Trash di Torino.
 
 
"Sante" (2000) il suo secondo documentario ha vinto il premio Axelotil al Festival Visioni Italiane e il premio Map a Ferrara, viene trasmesso dall'emittente LA7 nel corso di una puntata di "Altra storia". Con la Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII realizza per la Rai il documentario "Lorenzino-don Milani" (2007), "Luigi di Liegro - un prete romano" (prossima programmazione), "Trittico-moro, l'italia, la coscienza" (2008).
 
 
Nonostante li conosca da anni è ancora amico di Fabio Iaci e Ilaria Mancino.

Articoli correlati: